Quando il bagno diventa salotto

Data News: 
Giovedì, 25 Ottobre, 2018 - 15:30

Oggi il classico “bagno” di è trasformato nella “stanza da bagno”, lo spazio più intimo dove rilassarsi e ritrovare se stessi. La tendenza è quindi quella di pensare al bagno come qualcosa di più della stanza in cui ci si fa semplicemente una doccia: deve diventare la vostra SPA privata.

Come? Partendo dai dettagli! I colori delle pareti, i rivestimenti e le luci devono essere ripensati in funzione del relax, senza dimenticare però la cosa più importante di tutte: la personalizzazione! 

Per gli spazi più grandi si può arredare l'ambiente con una chaise-longue su cui potersi rilassare dopo un piacevole hammam. Se la stanza è più piccola, invece, basta progettare una doccia “walk-in” con un piatto effetto morbido che, al contatto con i piedi, dà l’idea di trovarsi sul bagnasciuga. A questa si aggiunge una “zona rigenerante" con un soffione effetto pioggia, una cascata cervicale oppure un getto per lo scambio termico alle caviglie e il gioco è fatto.

Basta dunque considerare la stanza da bagno come una stanza di passaggio, in cui svolgere delle azioni e poi uscire. Il bagno domestico è sempre più simile a un salotto, in cui si entra per passarvi del tempo, investendo minuti o ore per avere in cambio relax e rigenerazione fisico-mentale.

La funzionalità, intesa come praticità e rapidità di utilizzo, lascia spazio alla lentezza e al comfort, stravolgendo completamente il modo di vivere casa propria.
Volete saperne di più?

Vi aspettiamo allo showroom Arcobaleno Cesena per aiutarvi a realizzare la vostre Private Wellness.